L’OPERA AL SERVIZIO DELLE NOSTRE RADICI


Opera white è un percorso didattico-musicale per anziani istituzionalizzati con l’obiettivo di valorizzare l’opera lirica come strumento per superare la solitudine all’interno delle RSA,  proponendo attività di socializzazione tra anziani e inclusione con la comunità in cui vivono. 

Durante il percorso gli ospiti imparano alcuni canti corali da poter poi intonare durante lo spettacolo finale, rendendo così la loro partecipazione essenziale per la riuscita stessa della recita e invitandoli anche a fare uso delle loro capacità mnemoniche e di apprendimento

L’idea di Opera white nasce durante la prima ondata pandemica del 2020, dalla volontà di costruire nuove opportunità di incontro e cura all’interno delle RSA, a seguito del difficile periodo di forzato isolamento. Questo elemento porta lo spettacolo a distinguersi dagli altri progetti di Opera Education, conducendo il teatro dal suo pubblico e non viceversa, per promuovere la valorizzazione degli spazi d’accoglienza, che per lungo tempo sono stati privati di nuove occasioni di socializzazione.
Il format si fonda sulla costruzione di un percorso con un approccio didattico adattato a un pubblico di anziani che promuove l’opera come un’opportunità di scambio con la comunità in cui vivono e lo sviluppo dell’identità di gruppo, conseguendo un miglioramento della qualità di vita dell’individuo.

Opera white parte dalla preparazione dell’ambiente e del personale, con una sessione di formazione per educatori e animatori dell’hospice sul tema dei benefici della musica per gli anziani e su come, grazie ad essa, è possibile recuperare le capacità mnemoniche e migliorare il benessere emotivo. Durante questa sessione vengono presentati i momenti partecipativi dello spettacolo finale e viene fornito il materiale per supportare gli animatori nel processo preparatorio.

Segue la fase preparatoria allo spettacolo: un periodo di un mese durante il quale gli ospiti delle strutture si incontreranno con un musicoterapista e un cantante, per conoscere i brani partecipativi e la storia dell’opera. Durante questi incontri verranno sperimentate strategie didattiche che invitiamo poi essere applicate quotidianamente dagli educatori delle strutture.

Lo spettacolo finale, aperto al pubblico della struttura e ai familiari degli ospiti, sarà la riduzione (45 minuti) dell’opera dell’anno di Opera Education, composto da un cast di 3 cantanti, un attore e un pianista. Durante lo spettacolo gli anziani parteciperanno cantando i brani selezionati e interagendo con la scena grazie a una piccola coreografia delle loro mani.

Nella sua seconda edizione, Opera white si allinea ai progetti della piattaforma Opera Education con una nuova proposta tratta da Turandot di Giacomo Puccini nell’ambito delle celebrazioni per il centenario della scomparsa del compositore. 

La rappresentazione raggiungerà 12 RSA con recite e percorsi di formazione riservati a ospiti e operatori, grazie al supporto di Fondazione Cariplo che grazie al bando “Per la cultura” ne promuove la crescita e diffusione sul territorio lombardo.

 

Memoria di un amore
Concerto di arie tratte da Turandot di G. Puccini.

Regista Andrea Bernard
Regista collaboratore Simone Ruvolo
Pianista Martino Dondi
Produzione AsLiCo

Opera white – II edizione

Note di regia

“Memoria di un amore” è un racconto avvolto nella nebbia del tempo, dove memoria e ricordo tessono la trama di una storia immortale. Ci troviamo immersi tra le sale di un museo dedicato alla leggendaria Principessa Turandot. Ping, una delle statue dell’esercito di terracotta, si trova solo all’interno del museo, perso e disorientato, mentre cerca disperatamente i suoi compagni Pang e Pong, che forse sono andati via senza di lui. Nel tentativo di tornare anche lui nella sua amata Cina, Ping ricorda l’avventurosa storia d’amore tra Turandot e Calaf. 

La narrazione è suddivisa in tre capitoli, ognuno dei quali ci guida sempre più a fondo nei meandri di questa epica storia d’amore, rivelando gradualmente i segreti e le emozioni che hanno segnato il destino dei suoi protagonisti. Ogni capitolo è un viaggio nel tempo, un tuffo nei ricordi, dove il passato si intreccia con il presente, e la memoria diventa il filo conduttore di un racconto che celebra l’amore eterno e la forza dei sentimenti umani.

Sede Pubblico Spettacolo
Como, Ca’ d’Industria (sede di Rebbio) Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 8 luglio 2024, ore 14.30 
Cantù, RSA A. Vivaldi Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 8 luglio 2024, ore 19.00       
Milano, RSA S. Giulia e Chiara Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 10 luglio 2024, ore 10.00  
Milano, RSA Ippocrate Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 10 luglio 2024, ore 16.30     
Solbiate, RSA Fatebenefratelli Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 12 luglio 2024, ore 10.00    
Como, Pensionato S. Giuseppe Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 12 luglio 2024, ore 17.00  
Beregazzo con Figliaro, RSA S. Giulio Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 13 luglio 2024, ore 10.00  
Appiano Gentile, RSA Vallardi Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 13 luglio 2024, ore 16.30     
Asso, RSA S. Giovanni Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 16 luglio 2024, ore 10.00  
Como, Ca’ d’Industria (sede di Via Brambilla) Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 16 luglio 2024, ore 16.30             
Torno, RSA Prandoni Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 18 luglio 2024, ore 10.00     
Como, RSA Le Camelie Percorso di formazione e spettacolo riservato agli ospiti della struttura 18 luglio 2024, ore 16.30   

Le passate edizioni

Nella stagione 2022/2023, la prima edizione di Opera white porta in scena un originale adattamento  di “Die Zauberflöte” di W. A. Mozart.

Flauto magico: una cronaca straordinaria

Liberamente ispirato a Die Zauberflöte di W. A. Mozart
Spettacolo musicale con cantanti, attore e pianista
Regia e drammaturgia di Davide Marranchelli
Produzione AsLiCo
Opera white – I edizione

Uno spettacolo che nasce direttamente dal pubblico: partendo da un articolo di giornale si aprirà la cronaca di un viaggio, il viaggio dell’eroe Tamino che con il suo flauto magico dovrà superare delle prove assieme al suo divertente aiutante Papageno per salvare la principessa Pamina.
Riusciranno i due eroi a placare l’ira della regina della Notte e a far tornare la pace nel regno?

Guarda il trailer

Calendario

La prima edizione di Opera white si è mossa sul territorio lariano grazie al contributo della Fondazione Provinciale della Comunità Comasca:

  • Pensionato San Giuseppe, Como
  • Casa Le Camelie, Como
  • Casa Prandoni, Torno
  • Casa Vivaldi, Cantù

GUARDA IL TRAILER DELLA I EDIZIONE

[/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]