Opera smart

Opera crime. Delitto all'operaLa prima edizione di Opera smart segna l’ingresso definitivo dell’opera lirica sul palcoscenico delle arti performative composte, unendo classicismo e contemporaneità, lirica ed elettronica, teatro e digitale.

Opera CRIME ha appena fatto in tempo a debuttare, a fine febbraio 2020, che la tournée è stata interrotta e sospesa in modo indefinito, così come lo sono state le scuole e le esperienze formative dei ragazzi in tutta Italia. E come è finito un anno scolastico, così ne è iniziato un altro, difficile, macchinoso, distanziato, virtuale.

Noi lo sappiamo che torneremo a vederci, a trovarci in teatro, in presenza, per condividere un momento di emozione e di confronto insieme.

Ma fino ad allora? Beh di certo non staremo qui ad aspettare che sia di nuovo il nostro turno: anche adesso può essere il nostro momento, un buon momento per sperimentare nuovi linguaggi e nuove modalità per coinvolgere i ragazzi e consegnar loro un’idea di arte performativa, di opera lirica, di teatro musicale, che gli faccia venire una gran voglia di scoprire il teatro appena si potrà.

Vi presentiamo un percorso di formazione musicale tra la lirica e l’elettronica, pensato per le Secondarie di II grado e particolarmente per i trienni, da svolgere anche in DDI. Nell’arco di tre settimane, tre relatori interverranno con incontri di 2 ore ciascuno, per portare gli studenti nella storia e del processo creativo dell’opera lirica. Il percorso culmina in un laboratorio teatrale in cui i giovani sono chiamati loro stessi a creare, mettendo in gioco le loro conoscenze ma anche le loro esperienze emotive.

CHI è DI SCENA!
Dal 2019, per il pubblico dai 14 ai 30 anni

Opera smart nasce dalle ceneri di Opera it, condividendone il principale target e le motivazioni. Insegue sempre l’obiettivo di avvicinare i ragazzi all’opera lirica, un genere di spettacolo dal vivo considerato dai più desueto perché lontano dalla modernità e dalla tecnologia attuali, una lingua morta e poco significativa ai nostri tempi complessi e tecnologici. Superato questo diffuso pregiudizio è possibile scoprire invece come l’opera sia vicina ai ragazzi, ieri oggi e sempre. Il teatro lirico è un meccanismo complesso, basato sull’azione, sul canto, sulla narrazione e sull’evocazione di ambienti, un mezzo di comunicazione che non teme il confronto con internet, gli smartphones o i videoclip anche perché in qualche modo ne è il progenitore.

L’obiettivo di Opera smart è di abbattere i pregiudizi sull’opera e di suscitare nei ragazzi l’interesse per il bel canto a partire da quegli elementi costitutivi che sono il punto di contatto con la contemporaneità. Vuole condurre non solo gli studenti ma anche giovani curiosi in un mondo ricco e inedito, antico e moderno, guidati da un percorso colmo di occasioni e di strumenti.

Una conferenza multimediale in classe, interattiva e stimolante, per mostrare la continuità tra teatro e letteratura, opera lirica e storia, musica e arti figurative. La tesi? Il palcoscenico del teatro lirico è stato il portale internet ante litteram della storia nazionale. Ad integrare il lavoro a scuola saranno disponibili approfondimenti e materiali didattici scaricabili dal sito e stimoli multimediali e poetici per lasciarsi catturare e sedurre dalla musica e dal suo valore storico e attuale. Il percorso culmina con uno spettacolo serale coinvolgente, un contenitore fatto di suoni che racchiude le diverse forme d’arte di un intero secolo, alla scoperta dei miti del passato e della loro presenza ancora viva nel mondo di oggi.

IL PERCORSO

Lo spettacolo si annovera tra le proposte della Stagione Lirico-Concertistica serale, portando il pubblico nel vivo della scena di un teatro musicale tra l’operistico e il futuristico.

Per gli studenti delle scuole secondarie di II grado è possibile richiedere:

  • L’intervento in classe di mediatori didattici specializzati per incontri intensivi pre-spettacolo di avvicinamento all’opera, alla composizione musicale e alla drammatizzazione; di guida all’ascolto con approfondimenti su compositore, opera e suo contesto;
  • L’Alternanza Scuola-Lavoro, un’esperienza individuale o di gruppo attraverso la quale potranno addentrarsi dietro le quinte e scoprire concretamente come nasce un allestimento teatrale. I moduli saranno studiati ad hoc a seconda del percorso di studi del triennio e saranno incentrati sui mestieri del teatro d’opera e dello spettacolo dal vivo (artisti, musicisti, direttori d’orchestra, registi, scenografi, manager culturali), sul funzionamento dell’audience engagement, di marketing e comunicazione, della gestione di eventi culturali e di molto altro.

Gli studenti universitari potranno partecipare a:

  • Masterclass e incontri non-convenzionali con i protagonisti della produzione
  • Backstage con accesso a contenuti speciali sul making – off.
LO SPETTACOLO

Della durata di circa 60 minuti, prevede una platea di spettatori attorno e tra la scena, con un allestimento adattabile anche a spazi non teatrali come foyer, black boxes e centri culturali.

OPERA CRIME (Delitto all’Opera)

Musica di Enrico Melozzi
Musica composta, orchestrata e diretta da Enrico Melozzi.
Libretto di Marco Berardi
Format di Enrico Melozzi e Stefano De Angelis
Elettronica e Percussioni Stefano De Angelis
Regia e luci Andrea Tocchio
App Giorgio Pomettini
Grafica Giovanni Crispino
Additional tracks 66k
Voci off Adriano Giannini e Pietro Biondi
Assistente alla regia Daniele Menghini
Maestro preparatore Giorgio Martano
Costumi Anastasia Crippa
Registrazioni effettuate da Orchestra Notturna Clandestina
Leila Shirvani cello solo

Opera smart – I edizione
Produzione AsLiCo
In coproduzione con Festival Verdi, Teatro Regio di Parma
3 cantanti, 1 musicista live

Particolarmente indicato dai 14 ai 30 anni

Il Duca di Mantova Omar Mancini
Rigoletto Guido Dazzini
Gilda Federica Livi

DEBUTTO NAZIONALE @Teatro Sociale di Como 21 febbraio 2020, ore 19.00 e 20.30

NUOVA ESPERIENZA IMMERSIVA DI TEATRO MUSICALE: il pubblico è libero di muoversi tra la scena e l’interazione tramite app permette ad ogni spettatore di determinare il finale.

…Sembrava una replica come tutte le altre, ma quella notte i personaggi si ribellarono al proprio autore dando vita ad una nuova musica, ad una nuova opera. Chi avrà ucciso veramente Gilda? Sarà il pubblico a scoprirlo e a decidere il finale di uno spettacolo musicale interattivo, unico nel suo genere…

LA MUSICA

Il linguaggio musicale di questo spettacolo parte da Rigoletto di Giuseppe Verdi e, quasi come un pretesto, arriva a un linguaggio contemporaneo, anche elettronico ma con le radici ben salde nella tradizione operistica. Una trasfigurazione in musica di un mondo parallelo a quello verdiano, che vede differenti linguaggi andare d’accordo come non era mai successo prima. Se i momenti poetici saranno più facilmente accostabili al puro canto lirico neoclassico, i momenti di interazione del pubblico hanno una veste musicale moderna, quasi “Netflix”. In alcuni momenti dello spettacolo (ovvero i momenti interattivi-esplorativi-investigativi della scena) il tempo si dilata fino a fermarsi, permettendo agli spettatori di camminare dentro la scena con i cantanti immobili, in fermo immagine, potendogli girare intorno per notare dettagli nascosti dalla prospettiva frontale, e addirittura scattare fotorilievi con il telefonino. Lo spettacolo si conclude con dei finali alternativi che il pubblico stesso ha contribuito a ricostruire, dando vita ad una esperienza realmente interattiva tra gli spettatori e l’opera. Il pubblico con il suo voto decreterà il colpevole, decidendo la scena finale.


OPERA CRIME: scarica l’App e preparati per il Delitto all’opera!

L’App Opera Crime ti permette di interagire con gli eventi rappresentati sul palcoscenico e di guidare lo sviluppo della trama con le tue scelte.

  • Per sistema operativo ANDROID: collegati dallo smartphone al sito www.operacrime.com e scarica l’applicazione
  • Per sistema operativo IOS: scaricabile da App Store

Metti il telefono in modalità vibrazione. Tieni l’App attiva e aperta sul tuo smartphone durante la rappresentazione e presta molta attenzione a tutto ciò che succede. In alcuni momenti dello spettacolo il telefono vibrerà e l’App ti farà delle richieste:

  • cercare indizi su qr code muovendoti per il palcoscenico
  • votare chi è l’indiziato
  • votare chi è il colpevole

Fai foto, video e usa la torcia liberamente. Ricorda: metti il telefono in modalità vibrazione!

Le tournées nei teatri riprenderanno a partire da dicembre 2021, ma non vediamo l’ora di riprendere l’attività didattica con tutti voi!

Il calendario potrebbe subire variazioni di date.
La Direzione si riserva il diritto di apportare modifiche, dovute ad esigenze tecniche o di forza maggiore, al programma della stagione.

Durante le recite è possibile che vengano effettuate riprese o scattate fotografie. Le eventuali immagini raccolte possono essere diffuse a mezzo stampa, sui nostri siti e social, o tramite le reti televisive.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (Codice in materia di protezione dei dati personali)

Vi invitiamo a segnalarci con anticipo qualora i minori non fossero autorizzati.

Sarete contattati da uno dei nostri formatori per predisporre insieme la data ottimale per l’incontro di formazione in classe in preparazione allo spettacolo.

Como:
Costo di partecipazione per ogni singolo studente allo spettacolo di Como: 10,00 € (spettacolo e incontro in classe).
Per gli studenti diversamente abili la partecipazione è gratuita.
Per gli insegnanti la partecipazione allo spettacolo è gratuita.

Milano:
Costo di partecipazione per ogni singolo studente allo spettacolo di Milano: 15,00 € + prevendita (spettacolo e incontro in classe).
Per gli accompagnatori la partecipazione allo spettacolo di Milano ha un costo di €3.50.

MODALITA’ DI PAGAMENTO
È possibile effettuare il pagamento del progetto Opera smart tramite la seguente modalità:

Bonifico
Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù – BCC
IBAN: IT98R0843010900000000264209
Causale: nominativo scuola e data spettacolo

Il pagamento dovrà avvenire entro 15 giorni lavorativi precedenti la data dello spettacolo.

Guarda il trailer di Opera crime