Marzo

30

Gio

31

Mar

Aprile

01

Mer

02

Gio

03

Ven

04

Sab

05

Dom

06

Lun

07

Mar

08

Mer

09

Gio

10

Ven

11

Sab

12

Dom

13

Lun

14

Mar

15

Mer

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:15

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:15

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

16

Gio

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:15

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:15

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

17

Ven

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:15

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:15

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

Opera smart

OPERA CRIME (Delitto all’Opera) - Brescia

ore 19:00

Info

Opera smart

OPERA CRIME (Delitto all’Opera) - Brescia

ore 21:00

Info

18

Sab

19

Dom

20

Lun

21

Mar

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

22

Mer

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

23

Gio

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

Opera smart

OPERA CRIME (Delitto all’Opera) - Bergamo

ore 20:30

Info

Opera smart

OPERA CRIME (Delitto all’Opera) - Bergamo

ore 18:00

Info

24

Ven

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

25

Sab

Opera family

Rigoletto. I misteri del teatro - Opera family Milano

ore 16:00

Info

Opera family

Rigoletto. I misteri del teatro - Opera family Milano

ore 20:30

Info

26

Dom

27

Lun

Opera baby

Si gioca e si cresce. Ovvero Storia di Gilda e Rigoletto - Como

ore 10:15

Info

Opera baby

Si gioca e si cresce. Ovvero Storia di Gilda e Rigoletto - Como

ore 09:15

Info

28

Mar

29

Mer

30

Gio

Maggio

01

Ven

02

Sab

03

Dom

04

Lun

05

Mar

Opera kids

Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange) - Bergamo

ore 09:30

Info

Opera kids

Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange) - Bergamo

ore 11:00

Info

06

Mer

07

Gio

08

Ven

09

Sab

10

Dom

11

Lun

12

Mar

13

Mer

14

Gio

Opera kids

Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange) - Varese

ore 09:30

Info

Opera kids

Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange) - Varese

ore 11:00

Info

15

Ven

Opera domani

L'Elisir d'Amore. Una fabbrica di idee - Rimini

ore 09:00

Info

16

Sab

17

Dom

18

Lun

19

Mar

20

Mer

Opera kids

Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange) - Pavia

ore 10:00

Info

21

Gio

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:00

Info

22

Ven

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:00

Info

Opera smart

OPERA CRIME (Delitto all’Opera) - Pavia

ore 19:30

Info

Opera smart

OPERA CRIME (Delitto all’Opera) - Pavia

ore 21:00

Info

23

Sab

24

Dom

25

Lun

26

Mar

27

Mer

28

Gio

29

Ven

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 09:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 11:00

Info

Opera domani

Rigoletto. I misteri del teatro

ore 14:30

Info

30

Sab

Archivio

Opera kids

Archivio

2020 - Il guardiano e il buffone ossia Rigoletto (che ride e piange)

IL GUARDIANO E IL BUFFONE

ossia Rigoletto (che ride e piange)

Tratto da Rigoletto di Giuseppe Verdi

Drammaturgia e regia Simone Faloppa e Riccardo Olivier

In collaborazione con Eco di Fondo

Drammaturgia musicale Giorgio Martano

Opera kids – XII edizione

Ingresso gratuito grazie a Como Città dei Balocchi

 

In un museo storico del giocattolo, un imbranato guardiano annuncia l'orario di chiusura al pubblico. È rimasto un solo visitatore, intento a fissare un palazzo ducale in miniatura e a parlottare fitto con dei giocattoli antichi in costume da ballo, che sembrano magicamente rispondergli, come fedeli cortigiani. Com'è possibile? I giocattoli rispondono? È vero o è un incantamento notturno? Il visitatore è un affascinante quanto ricchissimo collezionista, convinto di essere il Duca di Mantova. È disposto a pagare qualunque cifra per completare la sua collezione col pezzo più prezioso: la bella Gilda. La vuole, ma non la trova. Il malcapitato guardiano non riesce a credere alle sue orecchie quando, dall'altro lato del palazzo ducale, un vecchio e goffo pagliaccetto-giocattolo, Triboletto, lo supplica di aiutarlo a proteggere a qualunque costo sua figlia Gilda. Da che parte schierarsi? Chi ha bisogno davvero del suo aiuto? Riuscirà il guardiano a far ricongiungere padre e figlia, e a salvare la collezione del museo?

 

ASLICO / OPERA EDUCATION CON UNICEF

Quest’anno la collaborazione di AsLiCo con Unicef si trova anche all’interno di Opera Education. La XXII edizione di Opera kids mette in scena un Rigoletto adatto ai bambini dai 3 anni, lo spettacolo Il guardiano e il buffone, ossia Rigoletto che ride e piange.
Si toccano così temi importanti, tra cui l’importanza e il diritto del gioco, citati anche nella Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Inoltre lo spettacolo è preceduto dal laboratorio Crea la tua Pigotta, nel quale i bambini potranno costruire la famosa bambola di pezza dell'UNICEF: un’occasione per conoscere l’associazione, le iniziative e scoprire i tanti messaggi di cui la bambola è portatrice.

2019 - L’elisir d'amore. Pene di cuore del coniglio Nemorino

L’ELISIR D’AMORE

Pene di cuore del coniglio Nemorino

Melodramma giocoso

Liberamente tratto da G. Donizetti

Drammaturgia musicale Federica Falasconi

Regia e drammaturgia Luana Gramegna

 

Collaborazione alla drammaturgia Enrica Zampetti

Ideazione scene costumi e pupazzi Francesco Givone

Realizzazione pupazzi Cristiana Daneo, Francesco Givone, Alessia Castellano

Realizzazione scena Francesco Givone, Alessia Castellano, Gisella Butera

Realizzazione costumi Cantieri del Teatro, Como

 

Romeo il contadino/ Nemorino / Belcore Ermes Nizzardo, tenore

Giulietta la contadina / Adina / Dulcamara / Galline Enrica Zampetti, attrice

Fattore Wei Jiang, pianoforte

Produzione AsLiCo

Opera Kids – XI edizione (3-6 anni)

 

L’azione si svolge nel pollaio di una fattoria in cui Nemorino diventa un coniglio ingenuo, innamorato e determinato nello stesso tempo a conquistare il cuore della sua amata. Adina così spigolosa, ma nello stesso tempo adorabile, non è disponibile ad innamorarsi, ma pare desiderosa di perdere il controllo, si trasforma in una paperella bianca. Il superbo capitano Belcore, soldato arrogante e sicuro di sé, prende le sembianze di un cane in divisa da carabiniere e il medico ciarlatano dottor Dulcamara, impostore divertente ma anche abile manovratore, muta aspetto in una cicogna dal fascino di prestigiatore. I protagonisti dell’opera sono diventati degli animali in forma di pupazzo. A manipolarli sono il cantante e l’attrice, che a loro volta interpretano in carne ed ossa anche il Contadino Romeo e la Contadina Giulietta, amici e complici dei protagonisti.

Lo spettacolo è un invito a provare il piacere della meraviglia: la capacità di meravigliarsi appartiene al bambino, all’artista e allo scienziato, come appartiene a tutti coloro che ambiscono alla conoscenza.

 

Note di regia di Luana Gramegna e Francesco Givone

L’Elisir d’amore è un’opera che parla di molti di noi, della nostra voglia di raggiungere un obiettivo, di credere in qualcosa, di vincere un rivale. Ma è anche un mondo semplice, rurale, costruito su una genuinità persa da tempo, che riporta in mente quella poesia antica, fatta del meravigliarsi dei bambini, quel mondo del sapere profondo che si ritrova nelle fiabe e in tutto il repertorio dei generi popolari.

L’Elisir d’amore subisce una metamorfosi e diventa nella nostra visione una favola teatrale, intrisa di humour e di magia, in cui i protagonisti si trasformano in animali: pupazzi manipolati dal contadino e dalla contadina che lavorano nella fattoria. Una favola che racconta le umanissime vicissitudini degli animali protagonisti, nei quali è così semplice immedesimarsi.

2018 - Carmensita. Chanson gitane

CARMENSITA Chanson gitane

liberamente ispirato a CARMEN  di P. Merimée/G. Bizet

Drammaturgia musicale Federica Falasconi

Drammaturgia Luana Gramegna e Simone Faloppa

 

Regia Giacomo Ferraù, Giulia Viana e Luana Gramegna

Scene e costumi Francesco Givone

Realizzazione costumi burattini Alessia Castellano

In collaborazione con le compagnie Zaches Teatro ed Eco di fondo

 

Carmensita Annapaola Pinna

Bizet, Don José, Escamillo Dario Muratore

Maestro al pianoforte Alberto Maggiolo

Realizzazione scene e costumi Cantieri del Teatro, Como

Illustrazioni e grafica Francesco Givone

Produzione AsLiCo

Opera Kids – X edizione (3-6 anni)

 

In scena una cantante, un attore, dei bizzarri burattini e un pianoforte!

George Bizet, il famoso compositore francese, è alle prese con la scrittura di una nuova opera. Eccolo in piedi a tamburellare nervosamente su e giù per la stanza con una matita spuntata in mano quando all’improvviso dalla libreria cade un libro rosso e polveroso. Bizet legge il frontespizio: “Prosper Merimèe, Carmen…”. A quelle parole, come per magia, la libreria si illumina e lentamente si apre uno spioncino in alto. Da una nube di fumo si intravede una figura di donna che lo invita a raggiungerla. Meravigliato da quella visione il compositore la segue e si ritrova così dentro un mondo insolito, abitato da curiosi personaggi e da buffi burattini che sanno cantare, ballare e fare i salti mortali.

Bizet, e insieme a lui il pubblico dei bambini, diventano testimoni di una storia popolare, vissuta a cielo aperto: il mondo della bella e affascinante Carmensita. Un mondo in-cantato dove si incontrano i protagonisti di una delle opere più famose del repertorio operistico e dove si assiste, a volte partecipando, alle rocambolesche avventure della bizzosa e indomita Carmen, del geloso Don Josè, del vanesio Escamillo, del sensibile toro Ferdinando che preferisce i fiori alle arene e dei divertenti briganti Garcia il Guercio e il Remendando capaci di regalare risate degne delle più brillanti farse di Fagiolino e Sadrone. Né buoni né cattivi, questi esseri bizzarri sono carichi di forti pulsioni che esprimono senza timore e con una carica emotiva che supera in forza vitale tutti gli essere umani che Bizet conosce. Sì… questa è la storia che fa per lui. L’inquieta solitudine di Bizet si popola di questi strampalati personaggi che lo accompagneranno alla creazione della sua più celebre opera musicale: “Carmen”.

 

Note di Regia di Luana Gramegna

Ci troviamo nella stanza della musica del compositore Georges Bizet, un interno borghese francese, della seconda metà dell’Ottocento. Il famoso compositore è alle prese con la scrittura di una nuova opera. Nella stanza, un pianoforte da studio sulla sinistra, di taglio; al centro una grande libreria rabberciata e stracolma di libri e spartiti impolverati. Ed è proprio questo deposito di libri che contiene un tesoro inestimabile: il teatrino dai tanti sportelli da cui si affacciano o da cui a volte erompono cantando, ballando e recitando, pupazzi, burattini, ombre cinesi e attori in maschera, tutti personaggi della storia di Carmen. E' questa la porta di accesso, o meglio il passaggio attraverso il quale Bizet raggiunge il mondo magico della storia di Carmen: rimane come stregato nell’annusare una rosa trovata in un impolverato libro rosso caduto dalla libreria. Attraverso ombre cinesi, buffi pupazzi colorati, luci suggestive e giochi di metamorfismo viene messa in scena, in modo evocativo e mai troppo esplicito, la storia di Carmen ridotta ma non censurata, nella convinzione che edulcorare è come credere che il bambino non sia in grado, anche se accuratamente guidato, di riconoscere e comprendere emozioni e sentimenti che comunque gli appartengono.

2017 Il barbiere di vaniglia

IL BARBIERE DI VANIGLIA!

(Un’opera da leccarsi i baffi)

da Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini

drammaturgia musicale Federica Falasconi

drammaturgia e regia    Debora Virello

OPERA KIDS - X EDIZIONE

In scena una cantante, un attore e un pianoforte!

 

Gioachino ha due grandi passioni: la musica e la cucina.

Non sa proprio scegliere cosa gli piaccia più fare: mescolare le note per comporre bellissime melodie che facciano il solletico al cuore, o accostare pregiati ingredienti per preparare gustosi pranzetti che mettano di buon umore la pancia?

“L’appetito è per la pancia quello che l’amore è per il cuore. Ed è la musica che fa nascere l’amore” ripete sempre a sua moglie Isabella che di mestiere fa la cantante e quindi, di musica, ne sa tanto quanto lui. Questa sera stanno giustappunto tornando da un concerto, quando trovano ad aspettarli, seduto nel buio della loro cucina, il buon Filippo, amatissimo allievo di Gioachino. È disperato perché è innamorato, ma non sa come dichiararsi a colei che gli fa battere forte il cuore. “E che problema c’è?” dice allora il suo maestro “Basterà, per conquistare la tua bella, preparare un’opera sopraffina! Un’opera che sappia parlare diritta al cuore. Un’opera che metta di buon umore per la sua armonia di suoni e sapori. Un’opera cui nessuno possa resistere, mio caro Filippo, tantomeno la tua innamorata, perché mangiare e amare, cantare e digerire sono i quattro atti di quest’opera buffa che si chiama vita.

STRATEGIE DEL PROGETTO

- Libretto didattico per tutti i bambini e gli insegnanti, con pagine da colorare e ritagliare e lo spartito a disegni del coro da imparare.

- Dispensa per gli insegnanti: un fascicolo dedicato al compositore e con suggerimenti per lavorare a scuola coi bimbi.

- Incontro in classe con una cantante per imparare il coro e conoscere la trama dello spettacolo.

- Spettacolo partecipativo in orario scolastico.

Il workshop in classe con la cantante non solo per insegnare l’aria, ma anche per offrire un primo approccio diretto con il canto lirico e con la magia dell’opera.

2016 - T...come Turandot!

T...come Turandot!

musica di Giacomo Puccini 
drammaturgia musicale Federica Falasconi
drammaturgia Francesca Marchegiano
regia Lisa Capaccioli

OPERA KIDS - IX EDIZIONE


Produzione AsLiCo

Nuovo allestimento


T… come Turandot! è il titolo dell'edizione 2016 di Opera Kids che celebra il genio di Puccini!
 
Ogni mille e mille anni, in Cina accade una magia: la luna si tinge di rosso e le stelle brillano come pezzi di ghiaccio che volano in cielo. Proprio quella notte, tutto il popolo si ferma a raccontare una storia. È la storia di Turandot, la bellissima principessa nata con il freddo dentro al cuore, che amava fare gli indovinelli e che un giorno fuggì sulla luna per non sposare nessuno. T come… Turandot! è una fiaba d’amore e capricci, di risate e parole da indovinare, che ricorda ai grandi e ai bambini che bisogna aprire il proprio cuore agli altri, perché solo così si può crescere e diventare persone migliori.
 
Percorso Didattico
I bambini e gli insegnanti che partecipano allo spettacolo imparano attraverso un breve laboratorio in classe il brano da cantare durante lo spettacolo. E' inoltre disponibile un divertente libretto che racconta la storia dell’opera con giochi e oggetti da realizzare per i ragazzi (immagini e oggetti da ritagliare, o da colorare...).
Tutte le classi iscritte ad Opera Kids possono usufruire di un incontro in classe con una cantante per imparare insieme il brano musicale scelto.

2015 - Il viaggio di Milo e Maya

Il viaggio di Milo e Maya

da Milo, Maya e il giro del mondo di Matteo Franceschini

musica di Matteo Franceschini
drammaturgia Lisa Capaccioli
regia Annagaia Marchioro

Scene e costumi Maria Paola Di Francesco

Disegno Luci Roberta Faiolo

Illustrazioni Anna Resmini

Assistente alla regia Virginia Zini

Tecnico Giuliano Almerighi

pubblicato da Casa Ricordi di Milano

Maya, Lucia Amarilli Sala

Nonna Cecilia, Annagaia Marchioro

Milo, Giorgio Martano

 

OPERA KIDS - VIII EDIZIONE

Milo e Maya sono due amici che condividono un sogno: quello di viaggiare intorno al mondo. Sembra un sogno molto difficile da realizzare, soprattutto se si è piccoli e se si hanno dei genitori troppo impegnati. Nonostante la promessa dei genitori di partire per un viaggio insieme, i piani saltano e Maya, in compagnia del fedele amico Milo, si trova a passare l'ennesima estate con nonna Cecilia, una donna bizzarra che ne combina di tutti i colori. Ma grazie al suo estro e spinta dal desiderio di colmare il dispiacere dei ragazzi, la nonna riesce a salvare la situazione: con un libro di ricette e molta fantasia permetterà ai ragazzi un viaggio immaginario. Attraverso travestimenti e piatti prelibati i protagonisti e gli spettatori, conosceranno storie, tradizioni e magie di altri paesi...Perché quando si usa la fantasia capita che le magie accadano davvero…

 

NOTE DI REGIA

Da qualche anno seguo il lavoro di Opera Kids, ma questa volta la sfida é più alta. Si tratta non solo di avvicinare i bambini alla lirica, ma di farlo affrontando temi inediti alla lirica come la multiculturalità e l'alimentazione. Quello che mi ha molto sorpreso, é stato scoprire che le nostre librerie per l'infanzia sono sguarnite di testi nei quali si scriva e si parli ai bambini di altri paesi. Serve attendere gli otto anni e superare l'imperante presenza di Peppa Pig. E questa é una lacuna grave, ancor più se consideriamo la composizione variegata e multilingue delle classi di oggi.

Ho dovuto ordinare la maggior parte del materiale via internet e questo mi ha portato poi, nella regia, a cercare un mezzo di narrazione che fosse, proprio come internet, capace di portarmi velocemente in molti luoghi. Abbiamo trovato la lavagna luminosa il mezzo adatto per parlare un linguaggio immaginifico ai più piccoli. Quindi scoprire cibi diversi e attraversare paesi molto lontani senza spostarsi dal sedile della platea, questo é l'obiettivo che ci siamo dati. Per farlo tre personaggi: due bambini come gli spettatori e una nonna speciale.  Il ruolo dell'adulto, nello spettacolo, che narra e trasforma le ricette in viaggi attorno alla terra, ci racconta anche del possibile rapporto che possiamo instaurare coi più piccoli a casa. Giocando con loro anche su un tavolo della cucina, facendogli assaggiare il Cous Cous oppure convincendoli che…si, le carote sono buone! 
Annagaia Marchioro

Opera Kids nasce con l’intento di avvicinare i bambini della scuola dell’infanzia al teatro musicale, perché fin da piccoli abbiano l’opportunità di conoscere ed apprezzare la musica e lo spettacolo dal vivo. Il progetto prevede la produzione di uno spettacolo di teatro musicale all’anno rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia. Opera Kids prevede un incontro di preparazione con i docenti che partecipano con i loro piccoli alunni allo spettacolo. Agli insegnanti e ai bambini viene inoltre fornito un libretto sul quale possono lavorare autonomamente in classe ritagliando sagome e colorando disegni che diverranno semplici oggetti da portare allo spettacolo per completare l’azione scenica.
Inoltre, gli insegnanti possono insegnare brevi canzoni che i bambini canteranno insieme agli attori/cantanti durante lo spettacolo. 

2014 - Celeste Aida

Celeste Aida
tratto da Aida di Giuseppe Verdi

OPERA KIDS - VII EDIZIONE

Drammaturgia musicale Federica Falasconi

Drammaturgia Francesca Marchegiano
Regia Alessia Gennari

Scene e illustrazioni Francesca Pedrotti

Soprano Lucrezia Drei

Attrice Annagaia Marchioro

Pianoforte Giorgio Martano

 

Realizzazione scene Federica Bianchini

Tecnico Giovanni D'Apolito

Produzione AsLiCo

Nuovo allestimento

 

Questa storia è nascosta sotto il palazzo del Re d’Egitto, tra scarabei della fortuna, cobra d’oro e mummie mangia-persone. È’ la storia di Celeste Aida, la schiava dalla voce come un usignolo, e Radamès, il suo amato guerriero. Ma è anche la storia della terribile principessa Amneris e di un re cattivo che fa sempre la guerra. Vuoi sapere un segreto che ha più di cent’anni? Hai gli occhi attenti e il cuore puro? Allora questa storia è per te!

Come raccontare la vicenda di Aida, sventurata principessa schiava che sceglie una morte infelice per amore dell’eroe dal cuore puro Radames, a un pubblico di bambini? Come raccontare l’orrore della guerra disincentivandola? Come ridurre la grandiosità del contesto egiziano e renderla affascinante agli occhi di un piccolo spettatore? Nell’anno dell’anniversario verdiano, AsLiCo raccoglie la sfida affrontando una tra le più celebri e grandiose opere del compositore, trasformandola in una fiaba in musica ricca di magia e di spunti di riflessione importanti per la formazione dei bambini, che vengono coinvolti attivamente nello spettacolo.

Opera Kids nasce con l’intento di avvicinare i bambini della scuola dell’infanzia al teatro musicale, perché fin da piccoli abbiano l’opportunità di conoscere ed apprezzare la musica e lo spettacolo dal vivo. Il progetto prevede la produzione di uno spettacolo di teatro musicale all’anno rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia. Opera Kids prevede un incontro di preparazione con gli insegnanti che partecipano con i loro piccoli alunni allo spettacolo. Ai docenti e ai bambini viene inoltre fornito un libretto sul quale potranno lavorare autonomamente in classe ritagliando sagome e colorando disegni che diverranno semplici oggetti da portare allo spettacolo per completare l’azione scenica.

 

2013 - Il vascello incantanto

Il vascello incantato

tratto da L’olandese volante di Richard Wagner

adattamento musicale Federica Falasconi
drammaturgia e regia
Alessandra Premoli
scene
Nathalie Deana
costumi Massimo Carlotto
interpreti Cantanti AsLiCo
pianoforte Giorgio Martano

OPERA KIDS - VI EDIZIONE

 

NOTE DI REGIA

Il Capitano Olandese Volante è costretto a navigare senza sosta, a causa di un potente incantesimo che ha colpito il suo vascello. Finché è in mare non può dormire, né bere o mangiare. Solo ogni sette anni gli è permesso sbarcare a terra, ma, prigioniero della sua nave, non può allontanarsene. Potrà spezzare la maledizione solo se troverà una fanciulla che lo sappia amare per quello che è.
Sarà forse la dolce Senta, amante delle avventure e spirito ribelle, a poter aiutare lo sfortunato marinaio? Solo l'equipaggio del Vascello può rispondere a questa domanda!
Una ciurma composta dagli stessi piccoli spettatori, che potranno partecipare attivamente alla risoluzione della storia, aiutando il loro Capitano!
Il Vascello Incantato si propone di avvicinare il pubblico pre-scolare al teatro musicale attraverso una delle opere più affascinanti del grande compositore Richard Wagner.
L’opera è stata riadattata per il pubblico infantile, pur mantenendone l’impostazione drammaturgica originale, focalizzando la vicenda sui due protagonisti Olandese (baritono) e Senta (soprano).
In questa versione è stato opportunamente modificato il finale della storia, dove la protagonista femminile non prova la sua fedeltà attraverso il sacrificio della vita, ma riesce invece a convincere Olandese della sincerità del suo affetto, dandogli nuova fiducia in se stesso e negli altri. In questa fiaba romantica i bambini, spronati a rompere l’incantesimo cui soggiace il Vascello, impareranno ad apprezzare chi, come Senta, non bada alle apparenze e crede nei sentimenti che varcano i confini della razionalità e della convenienza.

2012 - Il piccolo flauto magico

Il piccolo flauto magico

regia Stefania Panighini
adattamento musicale Federica Falasconi

pianoforte Elisa Montipò

scene e illustrazioni Giada Abiendi

con Bianca Tognocchi, Lucrezia Drei, Mattia Olivieri, Tommaso Quanilli


OPERA KIDS - V EDIZIONE

NOTE DI REGIA
Siete pronti per un viaggio sulle orme del giovane principe Tamino, attraverso il regno della terribile regina Astrifiammante, tra serpenti dagli occhi di lampo e stelle di fuoco? Se siete giovani eroi dal cuore saggio e coraggioso, vi aspetto nel mio bosco per questa magica avventura! Ah dimenticavo… non abbiate paura di perdervi, perché il suono della mia musica vi aiuterà a superare ogni ostacolo!
Parola di Papageno!

Questa è la storia di un viaggio, un’avventura meravigliosa: quella del crescere! Tamino è un giovane principe che non conosce l’amore, non sa cosa sia il pericolo e non ha ancora scoperto la saggezza: solo grazie alla musica del suo flauto imparerà cosa significa diventare adulti, abbandonare l’istinto dei sensi e lasciarsi guidare dalla saggezza e dall’onestà, conquistando così l’amata Pamina. Buio e luce, ragione e sentimento, maschile e femminile. Il Flauto Magico è una fiaba filosofica, dove importanti insegnamenti illuministici sono tradotti per bambini in un linguaggio musicale, per natura universale, accattivante e perfettamente fruibile da un pubblico anche giovanissimo.

La storia all’apparenza sembra semplice. Il malvagio Sarastro ha rapito la principessa Pamina; sua madre, la regina Astrifiammante, ha chiesto al valoroso Tamino di andare a riprenderla, superando le avversità grazie al Flauto Magico. Durante il viaggio però Tamino (e il pubblico con lui), insieme al potere benefico che la musica del Flauto ha sulle belve feroci e sui nemici, impara a guardare il mondo con occhi diversi; la storia allora si trasforma: in realtà Sarastro è un uomo saggio, che ha salvato Pamina dai desideri di vendetta della terribile madre. La vera sfida è dunque imparare a mantenere il cuore saldo, combattendo contro le proprie paure e non contro gli altri: la musica è l’elemento magico che pacifica l’animo e che sprona Tamino e Pamina a sconfiggere paure ancestrali come l’acqua e il fuoco, per renderli infine un uomo e una donna saggi e forti.
Per sfidare mostri, onde, fiamme, fulmini e saette ci vuole però anche un amico leale, sincero, generoso: Papageno! Sarà lui a condurci nei meandri del Regno della Notte e poi verso la luce del Regno del Sole e, anch’egli in cerca dell’amore come Tamino, troverà alla fine la sua compagna ideale, Papagena.
Proprio questi due personaggi buffi e semplici, vicini alla sensibilità dei più piccoli, guideranno i bambini in questa storia meravigliosa di parole e musica, di legno e stoffa, di luci colorate e ombre, di stelle d’alluminio e fiori di cartamusica, perché non si è mai troppo piccoli per entrare nel fantastico teatro di Mozart.

2011 - Nabuccolo

Nabuccolo

Spettacolo musicale tratto da Nabucco di Giuseppe Verdi

Drammaturgia musicale Federica Falasconi

Drammaturgia Federico Grazzini, Matteo Salimbeni

Pianoforte Raffaella Angelastri

Regia, luci Federico Grazzini

ripresa da Barbara Di Lieto

Scene Andrea Belli

Testi Matteo Salimbeni

Costumi Valeria Bettella

Soprano Matilde Lazzaroni

Attrice Sara Dho

 

Pupazzi Valeria Bettella, Paolo Pili

Tecnico Giovanni D'Apolito

Produzione Opera Kids/AsLiCo

OPERA KIDS - IV EDIZIONE

Cantanti, pupazzi, attori e burattini per raccontare ai più piccoli la storia del celebre re di Babilonia e dell’amore impossibile dei giovani Fenena e Ismaele. I temi dell’opera verdiana – la lotta per la giustizia, la conquista della libertà, il rapporto tra oppressi e oppressori – incontrano i linguaggi della fiaba e del teatro di figura per coinvolgere il pubblico dei più piccoli e appassionarli all’opera attraverso il gioco e l’azione.

2010 - Hansel e Gretel

Hansel e Gretel

Fiaba sonora per voci e pianoforte liberamente tratta da Hansel e Gretel di Engelbert Humperdinck 

Progetto musicale e adattamento di Alfonso Caiani e Federica Falasconi 

regia e adattamento teatrale Pia Mazza

pianoforte Federica Falasconi

costumi Anna Cavaliere

scene Fata Morgana

con Davide Marranchelli e Beatrice Palumbo

OPERA KIDS - III EDIZIONE

Hansel e Gretel è qui riproposta nella versione fiaba sonora per voci e pianoforte, liberamente tratta dall'opera di Humperdink, con Davide Marranchelli e Beatrice Palumbo nel ruolo dei due protagonisti e Federica Falasconi al pianoforte; le scene sono di Fata Morgana e i costumi di Anna Cavaliere; la regia e l'adattamento teatrale di Pia Mazza.
Tutto è stato preceduto da un lavoro di formazione nelle classi per i bambini e gli insegnanti e, tra le altre cose, i piccoli hanno costruito bacchette magiche e cuculi, oggetti che utilizzano durante lo spettacolo, nel quale si racconta la celebre vicenda dei due fratellini che si smarriscono nel bosco mentre sono in cerca di fragole, fra canzoni e giochi che coinvolgeranno tutti i presenti, fino a quando si imbatteranno nella casa fatta di dolci di ogni tipo, abitata, però, da una strega cattiva. Il momento più emozionante e coinvolgente per i piccoli spettatori arriva quando, assieme ai protagonisti, i piccoli spettatori devono fare il coro, cantando la filastrocca che hanno imparato in classe.

 

Non perdere nemmeno un appuntamento del
Teatro Sociale di Como!

Per restare sempre aggiornato su tutte le novità e per poterci inviare richieste su spettacoli e biglietti, iscriviti a 'FiloDiretto'