Maggio

15

Gio

16

Dom

17

Lun

18

Mar

19

Mer

20

Gio

21

Ven

22

Sab

23

Dom

24

Lun

25

Mar

26

Mer

27

Gio

28

Ven

29

Sab

30

Dom

31

Lun

Giugno

01

Mar

02

Mer

03

Gio

04

Ven

05

Sab

06

Dom

07

Lun

08

Mar

09

Mer

10

Gio

11

Ven

12

Sab

13

Dom

14

Lun

15

Mar

16

Mer

17

Gio

18

Ven

19

Sab

20

Dom

21

Lun

22

Mar

23

Mer

24

Gio

25

Ven

26

Sab

27

Dom

28

Lun

29

Mar

30

Mer

Luglio

01

Gio

02

Ven

03

Sab

04

Dom

05

Lun

06

Mar

07

Mer

08

Gio

09

Ven

10

Sab

11

Dom

12

Lun

13

Mar

14

Mer

15

Gio

Opera Education

Equipe Didattica

Ombretta Macchi

Ombretta Macchi

Formatrice didattica e cori Opera domani

Ho avuto la fortuna di crescere respirando la musica: mio padre era un compositore affascinato dal mistero della voce. La mia avventura è iniziata così: assistendo a concerti di ogni genere e facendo girare sul piatto qualsiasi disco trascinasse la mia curiosità. A sette anni scoprivo Traviata e Trovatore e iniziavo a studiare il violino, seguito a breve dal pianoforte e dalla danza. Mi sono in seguito diplomata in canto, laureata in Storia della Musica, specializzata in Teatro Musicale e in Gestione delle Risorse Artistiche e Culturali. Dopo aver vinto i primi concorsi, ho debuttato in ruoli meravigliosi (Tosca, Mimì, Giorgetta, Donna Elvira, Leonora, ecc.) e iniziato a viaggiare. La conoscenza delle lingue, a partire da quella francese, materna, mi ha consentito di esplorare nuovi territori e nuovi repertori e di sviluppare in parallelo anche altre vie professionali, che hanno arricchito il mio orizzonte e nutrito l’idea che la vita sia uno straordinario ed infinito viaggio di ricerca e conoscenza di sé. La mia esperienza come formatrice di OperaDomani ha inizio nel 2015 con Il viaggio di Milo e Maya di Matteo Franceschini e con il piacere di creare di volta in volta veri e propri itinerari di scoperta all’interno e intorno ad ogni nuova produzione. Sono fermamente convinta della necessità di accompagnare e stimolare su più fronti contemporaneamente bambini e ragazzi, creando ogni collegamento suscettibile di accendere una nuova passione.